Lo snoezelen e il rafforzamento dell’empatia tra operatori e persone fragili. La vibro- musica in ambiente snoezelen quale strumento per la comunicazione con i ragazzi con disabilità intellettiva

Relazione dell’Arch Ing. Enrico Orofino al Convegno e presentazione del libro “La musica come vibrazione. Risultati  di sette anni di programmi  di musicoterapia  con ragazzi con disabilità intellettiva  anni  2010  2016 realizzati da studenti del conservatorio “E.F. Dall’Abaco “di Verona. Il contributo alla regola d’oro per realizzare una società conviviale: non lasciare mai nessuno indietro… Read More Lo snoezelen e il rafforzamento dell’empatia tra operatori e persone fragili. La vibro- musica in ambiente snoezelen quale strumento per la comunicazione con i ragazzi con disabilità intellettiva

convegno “Suono come vibrazione” ovvero l’utilizzo del suono e della vibrazione in ambiente Snoezelen come possibile strategia di sollievo al dolore ‘globale’.

Nella mattinata di sabato 13 ottobre, presso la sala conferenze della Fondazione Cattolica Assicurazione  in Via Calatafimi 5, VERONA (zona Borgo Trento.) Orario 9,00-13,00 avrà luogo il convegno “Suono come vibrazione” organizzato dal Cerris dell’Ulss 9 Scaligera, Il Convegno sarà un momento di scambio di esperienze sull’ l’utilizzo del suono e della vibrazione in stanza… Read More convegno “Suono come vibrazione” ovvero l’utilizzo del suono e della vibrazione in ambiente Snoezelen come possibile strategia di sollievo al dolore ‘globale’.

REHA CARE Dusseldorf: 1° giorno all’insegna della sindrome di Stendhal, ossia visitando produttori per lo snoezelen senza cercare sulle piantine la posizione degli stand.

primi risultati del prendere dei corridoi della Fiera sulla base di un sesto senso: visori 3D per presentare la giornata in una RSA  dove l’assistive technology made in Denmark (stand del governo danese) aiuta non solo a vivere meglio e più sicuri ma anche a socializzare. Poi : letti con le sponde alte e morbide… Read More REHA CARE Dusseldorf: 1° giorno all’insegna della sindrome di Stendhal, ossia visitando produttori per lo snoezelen senza cercare sulle piantine la posizione degli stand.