Spazi plurisensoriali nella scuola : un altro esempio di supporto all’integrazione in provincia di Modena

A Piumazzo la scuola Tassoni si presenta  come  una struttura che invita all’incontro articolata come è intorno a un cortile che sembra più una piccola piazza. Una piccola piazza  dove  cornici  in cemento colorate ricordano le architetture  messicane  di Louis Barragan grazie ad un connubio di colori che rimandano a pareti che al tempo stesso… Read More Spazi plurisensoriali nella scuola : un altro esempio di supporto all’integrazione in provincia di Modena

Il Mondo in una stanza: l’approccio Snoezelen nella scuola speciale Pro juventute di Milano

Convegno “Il mondo in una stanza” Significativo momento di incontro di Dirigenti scolastici, insegnanti , operatori ed esperti sul tema dell’ approccio plurisensoriale /Snoezelen anche in vista di possibili sviluppi di introduzione di nuove metodiche e supporti tecnologici collegati a questi spazi magici Spazi magici  realizzati sulla base di una progettazione integrata che contribuisce all’inclusione… Read More Il Mondo in una stanza: l’approccio Snoezelen nella scuola speciale Pro juventute di Milano

Possa l’articolo del Corriere sul mio ultimo progetto di spazio multisensoriale creare i presupposti per la nascita di altre “giraffe”

Dopo alcuni giorni di reiterate richieste di riferimenti da parte di medici e operatori che avevano ascoltato una mia riflessione sulle giraffe da me espressa nel corso del mio intervento all’inaugurazione del nuovo ambiente multisensoriale/ snoezelen a Cesano Boscone ho avuto il piacere di veder pubblicata una presentazione del progetto su il Corriere della Sera… Read More Possa l’articolo del Corriere sul mio ultimo progetto di spazio multisensoriale creare i presupposti per la nascita di altre “giraffe”

Poche ore fa,dopo 133 anni, la Sagrada Familia, stupenda cattedrale moderna di Barcellona ancora in costruzione su progetto e iniziale direzione lavori di Antoni Gaudì ha ottenuto dalle autorità comunali i permessi edilizi

È davvero una coincidenza  stupefacente che l’arrivo di questa notizia  avvenga nello stesso giorno in cui lo scultore giapponese (che è anche coordinatore del completamento dell’ opera di Antoni Gaudí all’interno della Sagrada Familia di Barcellona) ha tenuto una Lectio magistralis proprio su questo argomento Il maestro giapponese Sotoo Etsuro ha infatti inaugurato l’apertura dell’Anno Accademico… Read More Poche ore fa,dopo 133 anni, la Sagrada Familia, stupenda cattedrale moderna di Barcellona ancora in costruzione su progetto e iniziale direzione lavori di Antoni Gaudì ha ottenuto dalle autorità comunali i permessi edilizi

Lo snoezelen e il rafforzamento dell’empatia tra operatori e persone fragili. La vibro- musica in ambiente snoezelen quale strumento per la comunicazione con i ragazzi con disabilità intellettiva

Relazione dell’Arch Ing. Enrico Orofino al Convegno e presentazione del libro “La musica come vibrazione. Risultati  di sette anni di programmi  di musicoterapia  con ragazzi con disabilità intellettiva  anni  2010  2016 realizzati da studenti del conservatorio “E.F. Dall’Abaco “di Verona. Il contributo alla regola d’oro per realizzare una società conviviale: non lasciare mai nessuno indietro… Read More Lo snoezelen e il rafforzamento dell’empatia tra operatori e persone fragili. La vibro- musica in ambiente snoezelen quale strumento per la comunicazione con i ragazzi con disabilità intellettiva

Ho visto il film. Dove si parla di luce ma anche molto di participatory design. Fatto di incontri con la committenza e dei tanti “solchi ” del progettista fatti nel cantiere. Da Renzo Piano

Quanto si trova sotto la linea tratteggiata era una sorta di announcement del film che oggi sono riuscito a vedere In realtà come succede spesso le note di advertising sono scritte magari da bravi giornalisti ma poco conoscitori delle specifiche materie il film è sicuramente da vedere ma non solo per le ragioni che eri… Read More Ho visto il film. Dove si parla di luce ma anche molto di participatory design. Fatto di incontri con la committenza e dei tanti “solchi ” del progettista fatti nel cantiere. Da Renzo Piano